Presentazione del Corso in comunicazione e politica per inviati e operatori in aree di crisi “Maria Grazia Cutuli”

Lunedì 21 settembre alle ore 17.30, presso la Sala Montezemolo del Centro Alti Studi della Difesa, verrà presentata alla stampa l’ottava edizione per l’anno accademico 2015/2016 del “Corso di formazione permanente in comunicazione e politica per inviati in aree di crisi - Maria Grazia Cutuli”, frutto della collaborazione fra la Fondazione Maria Grazia Cutuli, l’Università di Bologna e lo Stato Maggiore della Difesa.
Nell’edizione di quest’anno, si è inteso porre l’accento sulla situazione, oggi, particolarmente fluida nell’area di interesse strategico nazionale, venendo così incontro alle aspettative dei frequentatori, i quali, nelle precedenti edizioni avevano già manifestato interesse a comprendere i fenomeni in atto anche dal punto di vista geopolitico oltre che comunicativo. L’Università di Bologna si è fatta carico di far comprendere ai frequentatori queste evoluzioni sviluppando un programma profondamente rivisitato nella didattica.
Si conferma la collaborazione con la Croce Rossa Italiana e il Ministero degli Affari Esteri che con i loro moduli completano il programma didattico del corso che si prefigge di fornire ai giornalisti destinati ad operare in aree di crisi quelle pratiche e quelle informazioni che gli consentano di affrontare i rischi in modo adeguato e consapevole e di poter operare in armonia con le forze militari, anche, nelle attuali aree di impiego.
Al termine della presentazione, avrà luogo la consegna degli attestati di frequenza ai frequentatori la settima edizione (2014-2015).
All’evento saranno presenti Barbara Stefanelli, Vicedirettore vicario del Corriere della Sera e Presidente della Fondazione Cutuli, il Gen. Claudio Graziano, Capo di Stato Maggiore della Difesa, il prof. Angelo Panebianco, per l’Università di Bologna, la prof. Giulia Guazzaloca, Direttore del Corso, ed altri autorevoli ospiti.